SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fabio Urbinati, consigliere comunale del Partito Democratico, nei mesi scorsi ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Ascoli per segnalare quelli che lui ritiene essere degli “errori” nei verbali relativi a un bando di concorso per assunzioni presso la società a partecipazione pubblica Start (trasporto pubblico locale).
La risposta del presidente della Start Arrigo Silvestri durante la recente audizione in commissione Bilancio del Comune è stata questa: «Quel concorso fu bandito dal vecchio consiglio di amministrazione. Se dovessero emergere delle anomalie configurabili come reati, l’azienda si costituirà immediatamente come parte civile, perché anche noi saremmo parte danneggiata».
Riguardo a un’ulteriore polemica in corso riguardante la Start, quella del parcheggio degli autobus in via Calatafimi, Silvestri ha risposto: «Quel parcheggio ci è utile in quanto vicino alla stazione ferroviaria, capolinea di alcune linee extra urbane. So che è prevista la realizzazione di un’area verde lì, ma per spostare i mezzi dobbiamo attendere l’ampliamento del nostro deposito di via Mamiani. Dateci tempo, comunque anche il parcheggio degli autobus pubblici ha una funzione per la comunità».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.307 volte, 1 oggi)