SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il consiglio d’amminstrazione della Start relaziona in commissione Bilancio del Comune per voce del suo presidente Arrigo Silvestri.
E riemerge la questione del deposito di via Mamiani. Il quesito di fondo è: perché a San Benedetto l’azienda di trasporto pubblico locale (di cui il Comune è socio al 27%) dispone di un solo bus alimentato a metano?
Non solo perché il numero di chilometri percorsi dalle linee Start annualmente nel capoluogo della Riviera è la metà del numero percorso ad Ascoli (400 mila Km contro un milione circa).
C’è il problema dell’impianto per il rifornimento dei mezzi a metano. Avendo una limitata autonomia, necessitano di una stazione di rifornimento che sia molto praticamente raggiungibile, possibilmente nello stesso luogo dove vengono parcheggiati la notte.
A San Benedetto la Start ha il deposito di via Mamiani, vicino all’Itc Capriotti. Lì la società intende realizzare un impianto di rifornimento, dopo che ad Ascoli ne sta già realizzando un altro.
Nel piano industriale presentato alla commissione Bilancio, la Start sostiene che «è necessario accelerare le pratiche amministrative e urbanistiche», sostenendo di non aver intravisto un orientamento chiaro nel Comune rivierasco.
L’assessore alla Viabilità Settimio Capriotti ha ribadito la prospettiva di viale De Gasperi, ovvero la riluttanza alla creazione dell’impianto in via Mamiani per preoccupazioni relative alla sicurezza. «Preferiamo che i mezzi vadano a rifornirsi nell’impianto a Porto d’Ascoli vicino al ponte sul fiume Tronto. E gradiremmo che nei prossimi acquisti di bus a metano che compirete, privilegiaste noi invece che Ascoli».
Silvestri ha ribadito che per la Start è antieconomico il rifornimento in zona Tronto (percorrenze a vuoto, impiego di tempo), prospettando nel frattempo l’uso di un impianto di rifornimento mobile tramite un camion cisterna e ha aggiunto: «L’impianto di rifornimento nel Comune di Ascoli si trova a due passi dalla residenza del sindaco Celani».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 712 volte, 1 oggi)