MARTINSICURO – «Chiediamo spiegazioni al sindaco Di Salvatore sulle procedure adottate riguardo il concorso per istruttore amministrativo presso il settore urbanistica e demanio: se era prevista solo una figura nel bando, come mai sono state poi assunte due persone per lo stesso ufficio?»: Toni Lattanzi, portavoce del gruppo di opposizione di An vuole una risposta pubblica affinchè i cittadini siano resi partecipi delle scelte che si fanno in Comune e su come vengono gestite le risorse economiche dell’ente.

«Il concorso prevedeva una sola figura professionale da assumere – ha spiegato Lattanzi – ma oltre alla prima classificata che ha vinto regolarmente il posto, il sindaco ha provveduto ad assumere con contratto a tempo determinato per un anno anche la seconda classificata, che aveva lavorato in precedenza nello stesso ufficio con contratti a termine per circa due anni e mezzo. Noi di An riteniamo che questo modo di fare sia scandaloso per lo sperpero di denaro pubblico che viene buttato dalla finestra». Al concorso hanno preso parte circa una cinquantina di aspiranti.
E sulla questione Lattanzi riserva una nuova stoccata anche al direttore generale Giulia Colangelo: «Come direttore generale dovrebbe gestire in maniera oculata l’assunzione del personale ed evitare spese scellerate. Vorremmo sapere quali sono stati i motivi che hanno spinto all’assunzione di una persona in più che inizialmente non era stata ritenuta necessaria per il lavoro da svolgere nel suddetto ufficio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)