MARTINSICURO – Il 2009 si apre a Martinsicuro con un rinnovato entusiasmo di gestione amministrativa da parte della giunta, in seguito al rimpasto delle deleghe e dei nuovi assessori che sono entrati a far pare dell’esecutivo Di Salvatore. Turismo, Commercio e Servizi Sociali, precedentemente tenuti dai due consiglieri di An Giacinto De Luca e Luigino Fedeli ora sono passati rispettivamente a Patrizia Ciufegni, Enzo Carboni e Marcello Monti: ognuno riprenderà da dove le attività erano state interrotte, non senza apportare in ogni settore il proprio contributo personale.

COMMERCIO: «Bisognerà come prima cosa – ha spiegato Enzo Carboni – effettuare una ricognizione sulle attività già svolte dai precedenti assessori e ripartire da dove il lavoro è stato interrotto».

Tra i primi interventi che si propone di effettuare il neoassessore sarà innanzitutto un incontro con i commercianti treuntini per ascoltare idee ed elaborare progetti al fine di rilanciare le attività commerciali in città. «Martinsicuro risente notevolmente della vicinanza dei grandi centri di distribuzione che stanno sorgendo numerosi sia a Colonnella che a San Benedetto – ha proseguito Carboni – e che frenano lo sviluppo di attività commerciali nella nostra città rallentando l’economia locale, che dobbiamo invece cercare di rilanciare».

TURISMO: Patrizia Ciufegni intende cominciare ad occuparsi del turismo truentino incontrando il neoconsigliere regionale Emiliano Di Matteo: «Nel corso della sua campagna elettorale – ha spiegato la Ciufegni – Di Matteo molte volte ha espresso la volontà di rilanciare e potenziare il turismo in Val Vibrata: ho intenzione di avviare un dialogo con il consigliere regionale per inserire Martinsicuro in questo progetto ad ampio spettro che va al di là dei confini territoriali».

Il sindaco Di Salvatore assegnando un assessorato alla Ciufegni ha seguito le indicazioni del Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna che in una lettera qualche mese fa aveva sollecitato il primo cittadino a far ricoprire incarichi di ruolo ad almeno una donna in giunta. E Di Salvatore ha affidato all’insegnante di scuola materna anche la delega alle Pari Opportunità: «Cercherò di attivare il prima possibile la Commissione Pari Opportunità – ha dichiarato l’assessore – per promuovere il ruolo della donna nei vari settori lavorativi e sociali. Il mio impegno in tal senso sarà totale. A tal fine, per svolgere al meglio il compito che mi è stato dato sto seguendo un corso della Facoltà di Scienze Politiche, a cui sono iscritta, incentrato sulla figura della donna in politica e nella pubblica amministrazione».

SERVIZI SOCIALI: Più controlli mirati a verificare le effettive necessità delle persone indigenti a Martinsicuro. Marcello Monti, che nel rimpasto di giunta ha ottenuto dal sindaco Di Salvatore la delega ai Servizi Sociali ha intenzione di inserire tra le priorità del 2009 un giro di vite finalizzato a verificare le reali condizioni economiche delle persone bisognose che ricevono un sussidio dal Comune. L’inasprimento dei controlli è stato determinato anche dalla scoperta fatta circa un mese fa dalle forze dell’ordine riguardo un rom che, seppure dichiaratosi indigente e ricevendo un contributo economico praticava l’attività di usura. «La nostra attenzione – ha affermato Monti – si deve concentrare verso quelle persone che realmente versano in forti ristrettezze economiche e con problemi di quotidiana precarietà». Il medico odontoiatra, che da oltre sedici anni si occupa di Volontariato e di problemi inerenti il sociale, ha intenzione di occuparsi anche del fenomeno della tossicodipendenza e della prostituzione che spesso sono al centro delle cronache cittadine. «Organizzerò degli incontri con le associazioni di volontariato, con le parrocchie e la Caritas: solo riuscendo a migliorare la qualità della vita di coloro che si trovano nel giro di droga e prostituzione potremo ridurre l’entità di questi due fenomeni in città».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 616 volte, 1 oggi)