SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 3 e il 4 gennaio rispettivamente alle 21 e alle 17,30, al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto, la Compagnia “La mano di Mida”, promuovendo il progetto TeatriAmo, andrà in scena con “Rumors”, una delle più esilaranti commedie di Neil Simon.
E’ il decimo anniversario di matrimonio del vice sindaco di New York. Un gruppo di amici appartenenti all’alta borghesia sono inviatati in casa del festeggiato ma quella che doveva essere un’allegra festa si trasforma in una tragedia sfiorata, le cui cause restano avvolte nel mistero.
Sul palco ci saranno 9 attori che nonostante non siano dei professionisti nulla hanno da invidiare a chi lo fa per professione. Accompagnati dalle musiche originali di Luigi Pulcini e guidati nella regia da Giuseppe Cherri, lo spettacolo si divide in due tempi, durante i quali i protagonisti tra malintesi, colpi di scena e ciò che in inglese viene definito con il termine “Rumors” cioè pettegolezzi, cercano di capire quale sia la verità, facendo emergere le contraddizioni, i vizi e le debolezze della vita alto borghese.
Due ore durante le quali è veramente difficile trattenersi dal ridere. La Mano di Mida si è esibita con successo già da anni nei vari Teatri marchigiani con iniziative che spaziano dalla prosa alla danza, dalla musica alla poesia, e ora, grazie all’assessore alla cultura, Margherita Sorge, avranno l’occasione di farlo nuovamente con Rumors nella sua città. Da sempre affiliata alla Federazione Italiana Teatro Amatori, la Compagnia, grazie al suo presidente Marcello Centini e al neo Consigliere regionale della FITA Gianmarco Capecci, ha spinto affinché San Benedetto diventasse sede della “Festa del Teatro Amatoriale 2008” e insieme agli assessorati alla cultura e al turismo ha proposto una ricca programmazione di spettacoli per far si che l’evento possa ripetersi anche l’anno prossimo.
Il costo del biglietto è di 10 euro e di 1 solo euro per i minori di 14 anni. Per info 3334693904 o info@lamanodimida.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.900 volte, 1 oggi)