SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Potrebbe essere Giuseppe Caccavallo la seconda punta che il direttore sportivo Evangelisti vorrebbe affiancare al ritrovato Pippi per il girone di ritorno. Il giovane ventunenne, che tra i suoi giocatori preferiti, anche per simili caratteristiche fisiche, pone Messi o Di Natale, è attualmente al Sorrento, in Prima Divisione, dove, però, mister Simonelli lo utiulizza con il contagocce. Ecco che il Lecce, società proprietaria del cartellino, vorrebbe vedere il ragazzo maggiormente impiegato: il diesse Evangelisti si è messo dunque sulle sue tracce, conoscendolo bene per averlo avuto prima a Taranto e poi a Martina, cosa che favorirebbe anche la volontà di Caccavallo di venire a San Benedetto.
Caccavallo, scuola Lecce, ha esordito con la squadra salentina nel 2006-07, in Serie B, segnando 2 gol in 11 presenze; lo scorso anno, eccolo prima a Taranto e poi a Martina (2 gol in 8 partite).
Per quanto riguarda l’altro ruolo scoperto, come terzino sinistro ci sono contatti con Gaveglia dell’Avellino e Di Bari del Taranto, oltre che di Cortellini del Cesena. A Moi, come già annunciato prima di Natale, è stato offerto un contratto triennale che il giocatore sarà chiamato a sottoscrivere. Sono invece in partenza Iacoponi (in prestito), Servi, Melchiorri e Ficano. Ma potrebbero non essere gli unici in quella che potrebbe essere una vera “rivoluzione” di gennaio.
Intanto domani la Samb, in amichevole a Mosciano, affronterà la locale formazione (ore 14,30), mentre la successiva amichevole è prevista per il 4 gennaio al Riviera, contro il Lanciano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.274 volte, 1 oggi)