SMERILLO – Si conclude il 2008 anche per l’amministrazione provinciale: lunedì 22 dicembre, nella “Sala degli Artisti” di Smerillo, si è svolto l’ultimo Consiglio Provinciale dell’anno. Dopo l’esame delle interrogazioni sono state introdotte due interpellanze, entrambe presentate dai consiglieri Bruno Belleggia e Giuseppe Mochi: la prima riguardante la gestione dei servizi di irrigazione da parte del Consorzio di Bonifica Aso-Tronto-Tenna attualmente commissariato e la seconda concernente l’utilizzo dei veicoli di proprietà provinciale. Nel primo caso è stata portata all’attenzione dell’aula la complessa questione della regolarità dei prelievi d’acqua da parte del Consorzio rispetto alle normative regionali in tema di tutela della fauna ittica. A tale riguardo è stato creato un apposito tavolo tecnico con gli Enti interessati per risolvere un contenzioso che si trascina da tempo.
L’altra interpellanza si incentrava su alcune modalità di utilizzo e ricovero dei veicoli provinciali in caso di reperibilità per necessità legate a interventi sulla viabilità. Su tale argomento sono state fornite chiarificazioni sull’applicazione delle disposizioni regolamentari che disciplinano la funzionalità del servizio.
Dopo ampio dibattito, l’ordine del giorno presentato dal consigliere Vittorio Crescenzi relativo alla divisione della Provincia di Ascoli Piceno è stato respinto.
L’Assemblea ha infine approvato l’aggiornamento del regolamento provinciale dell’imposta di trascrizione (IPT): con il provvedimento si armonizza l’attuale Regolamento allo schema generale di disciplina elaborato in sinergia da Unione delle Province Italiane (UPI) e Ministero delle Finanze adeguandosi, così, agli sviluppi normativi e di prassi succedutesi nel tempo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 632 volte, 1 oggi)