REGGIO EMILIA – Non sarà esonerato, il tecnico Piccioni, e questa – dopo il penultimo posto al termine del girone di andata e la quarta sconfitta consecutiva – è una notizia. Ma la linea della società è abbastanza chiara. Certo, il tecnico sambenedettese ha una grande giustificazione: la sua squadra ha giocato in pratica 15 partite su 17 senza l’unico attaccante di peso in rosa, Renan Pippi, che, dopo le prime partite in cui non era ancora in forma (oltre che già infortunato), ha realizzato una doppietta nella trasferta vincente di Portogruaro, e si è procurato un rigore nell’altra trasferta, quella di Lecco, vinta dai rossoblu. Insomma, se tutte le squadre del girone giocassero senza punte di ruolo, in molte chiamerebbero i punti della Samb. Ma la colpa, oltre che della sfortuna, è di chi in campagna acquisti ha permesso il mancato acquisto di un sostituto di Pippi…

«Al di là del risultato – esordisce Piccioni in sala stampa – non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, ai quali anzi faccio i complimenti. Abbiamo preso un gol su una sfortunata deviazione di Marino, e abbiamo tirato 9 volte nella porta della Reggiana, pur con tutti gli attaccanti indisponibili. Abbiamo ritrovato quella grinta che ci aveva contraddistinto in precedenza e che era scomparsa invece nelle ultime settimane, segno che in ritiro abbiamo lavorato al meglio. Avevamo di fronte una buonissima squadra, eppure nella ripresa li abbiamo chiusi nella loro area di rigore: noi sembravamo la squadra che aveva 27 punti in classifica, e loro 16. Però, senza un uomo d’area di rigore o che sappia tener palla davanti, si fa dura».

L’allenatore rossoblu si complimenta anche con Titone: «Ha dimostrato di aver capito cosa significa sapersi sacrificare in Prima Divisione. Per il resto, Piccioni pensa già al 2009: Mi hanno detto che Pippi e Visone saranno recuperati per la prima del ritorno, l’11 gennaio, e saranno i nostri primi due acquisti. Natali annuncia una punta e un terzino? Preferisco non dire nulla prima che queste notizie non siano confermate, ma sicuramente nei prossimi giorni ci saranno novità in entrata ed uscita».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.445 volte, 1 oggi)