SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un tentativo di furto all’interno di un centro commerciale di Porto d’Ascoli è stato sventato dal tempestivo intervento della Polizia che ha individuato il responsabile in quale, scoperto dagli agenti, aveva tentato di fuggire aggredendo gli agenti di Polizia.

K. Oleksander, questo il nome, 30enne di origine ucraina, veniva immediatamente arrestato. A suo conto venivano addebitati i reati di “tentato furto aggravato e minaccia resistenza a pubblico ufficiale”.Inoltre il personale del Posto di Polizia presso il locale nosocomio, ha proceduto, lo scorso fine settimana, al controllo presso il Pronto Soccorso di un soggetto con diversi precedenti rinvenendo, in suo possesso, un grosso coltello con una lama lunga 20 centimetri.
Per S. R., cittadino tedesco 50enne, dopo gli accertamenti medici sono scattati i relativi rilievi fotosegnaletici e accertamenti di Polizia in Commissariato, al termine dei quali si è proceduto con il deferimento all’Autorità Giudiziaria per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 890 volte, 1 oggi)