RIPATRANSONE – Il borgo medievale conferma la sua vocazione ai presepi: domenica 21 dicembre in Piazza XX Settembre alle 16 si svolgerà l’inaugurazione del tradizionale “Presepe all’Aperto” con la partecipazione del Corpo Bandistico della città. Alle 16,30 presso la sagrestia della chiesa di San Rocco sarà presentato il “Presepe della Confraternita del Sacro Cuore”, e alle 17,30 presso il Palazzo del Podestà sarà inaugurata la “Mostra manufatti di presepi” promossa dalla sede di Ripatransone dell’Archeoclub.

Sempre domenica 21 dicembre, alle 17 nella sala Ascanio Condivi, sarà inaugurata la mostra “Dalla Terra al Cielo” dell’affermato scultore Sergio Tapia Radic. Conclude la giornata natalizia il trentaduesimo “Concerto di Natale” eseguito dalla Corale “Madonna di Fatima” alle 18, presso la chiesa di San Rocco.

Il convegno “Dalla Spigolatrice di Sapri all’Inno di Garibaldi: Luigi Mercantini e l’Unità d’Italia”, durante il quale verrà presentato il manoscritto “La Spigolatrice di Sapri” acquistato dalla “Banca di Ripatransone Credito Cooperativo” presso una nota Casa d’Asta a Roma, si svolgerà sabato 27 dicembre alle 16 presso il Palazzo Bonomi Gera. Il prezioso manoscritto della poesia, scritta nel 1857 da Luigi Mercantini (nato a Ripatransone nel 1821, morto a Palermo nel 1872), sarà presentato ufficialmente ai cittadini ripani.
Il Convegno avrà come relatori il professor Gino Troli, che ha curato l’allestimento della sezione risorgimentale del museo storico etnografico di Ripatransone, situato all’ultimo piano del Palazzo Bonomi Gera, il dottor Daniele Diotallevi, ispettore per la provincia di Ascoli della Soprintendenza ai beni artistici e storici di Urbino, Luciano Russi, professore della Sapienza di Roma, esperto di storia risorgimentale.
Il Palazzo Bonomi Gera, domenica 28 dicembre alle ore 17, ospiterà anche il primo degli appuntamenti “Pomeriggi d’Autore”: Brunilde Neroni, esperta di cultura orientale e italianista, impegnata sul fronte della pace e dell’ecumenismo, poetessa, presenta il libro “A casa”. Nata a Ripatransone, premio donna ripana nel 2004,, presenta quest’anno un volume di carattere prevalentemente autobiografico.
Nella stessa giornata alle ore 20, l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione Toni Marconi Onlus, anche quest’anno proporrà presso il ristorante Valle Verde di Ripatransone la consueta cena di beneficienza Pro Etiopia. I proventi saranno devoluti a favore dei progetti di approvvigionamento idrico e di prevenzione dell’AIDS. La quota di partecipazione è di 22 euro, per le prenotazioni: Ufficio Servizi Sociali del Comune di Ripatransone (tel. 0735.917317) o direttamente al ristorante ( tel. 0735.90159)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 536 volte, 1 oggi)