Hc Monteprandone-Camerano 31-23

MONTEPRANDONE: Bisirri, Salpietro 4, Poletti D. 2, Sciamanna 16, Poletti M. 1, Poletti F. 2, Consorti 3, Veccia 1, Falà, Vecchione, Troisi, Grilli, Fanesi 2, D’Angelo. Allenatore: Romandini.

CAMERANO:Marseglia, Camilletti, Ramazzotti, Fioretti 1, Fioranelli, Caleffi 7, Cardinali 9, Pallucca, Solustri, Magistrelli Ma. 5, Magistrelli Mi., Recanatini 1, Monaci, Scandali. Allenatore: Campanile.

Arbitri: Tanasescu e Zappaterreno di Roma.

NOTE. Parziale primo tempo: 11-11. Espulso Bisirri al 2′ st.

MONTEPRANDONE – Il ritorno alla vittoria e il secondo posto in classifica (in coabitazione): si chiude in bellezza il 2008 per la Troiani & Ciarrocchi Monteprandone. Che pure ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per mettere le mani sul primo derby stagionale contro Camerano. Ancora una volta il “Colle Gioioso” ha portato fortuna: davanti al pubblico amico i celesti hanno ottenuto la terza vittoria consecutiva.

Dopo un primo tempo contrassegnato da un arbitraggio non all’altezza (mediocre la direzione del tandem Tanasescu-Zappaterreno) e da una condotta di gara troppo nervosa da parte dei ragazzi di coach Romandini, Monteprandone è riuscito a trovare il bandolo della matassa.

L’avvio è equilibratissimo, poi Monteprandone prova a mettere la freccia: 7-4. Ma è un fuoco di paglia. Gli ospiti, avvantaggiati da alcune decisioni dei direttori di gara, impattano (9-9). Si chiude sull’11 pari, anche grazie al rigore parato a Camerano da Vecchione. All’alba della ripresa ecco l’espulsione di Bisirri. E’ Sciamanna – topscorer con 16 reti – a prendere per mano i suoi e a firmare il break decisivo: 17-13. Il +4 celeste aumenta col passare dei minuti. L’Hc non molla di un centimetro e riesce a condurre in porto una vittoria preziosissima. Non fosse altro perché gli consente di salire al secondo posto, a quota 9, seppure in compartecipazione con Pellegrino Castellana e Terranova. E dopo la lunga sosta natalizia, il 24 gennaio, il calendario obbliga Monteprandone a rendere visita alla capolista Roma (13 punti).

GIOVANILI. Sconfitte sia per la formazione di serie C, sia per l’Under 16. I primi, all’esordio, hanno ceduto in casa al cospetto del Chiaravalle (16-40), mentre i secondi si sono arresi sul campo del Cingoli (32-7).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 679 volte, 1 oggi)