SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pochi giorni dopo l’incidente costato la vita al 19 enne Cristiano Marconi a Grottammare, una nuova tragedia della strada torna a funestare la Riviera. Mercoledì mattina in un brutto incidente sull’Ascoli Mare tra Castel di Lama e Spinetoli ha perso la vita la giovane sambenedettese Manuela Cappellacci, residente nel quartiere Agraria.

Appena ventisei anni di età, intorno alle 8:45 mentre guidava la sua Fiat Panda in direzione Ascoli la ragazza è rimasta vittima di un incidente mortale dalla dinamica ancora da chiarire. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale di Ascoli, dopo aver urtato contro un altro veicolo in transito, l’auto della ragazza ha invaso la carreggiata opposta dove stava sopraggiungendo un furgone in direzione San Benedetto.

L’urto è stato violento: la povera Manuela è morta sul colpo, mentre altre due persone hanno riportato lesioni. Contemporaneamente, sulla corsia monti, si è verificata una serie di tamponamenti a catena che hanno coinvolto circa 20 veicoli, fortunatamente senza gravi conseguenze.

Per consentire il ripristino della zona dove è avvenuta la tragedia della strada, il tratto fra Castel di Lama e Spinetoli in direzione mare è stato chiuso al traffico dalle ore 9 alle ore 12 mentre sulla carreggiata “monti” si sono formati consistenti rallentamenti sia sulla corsia di marcia che su quella di sorpasso.

Sul posto, oltre a 7 pattuglie della Polizia Stradale, è intervenuto personale della Questura di Ascoli, dei Carabinieri, dell’Anas, dei Vigili del Fuoco e del 118.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.580 volte, 1 oggi)