TERAMO – Oltre 17 punti in meno rispetto all’ultima tornata elettorale: in Abruzzo in vista del rinnovo del Consiglio regionale a farla da padrone nella giornata di domenica 14 dicembre è stato l’astensionismo. Hanno votato infatti alle 22 di ieri solo il 34,92% degli elettori aventi diritto, contro il 51,78% dell’ultima elezione regionale del 2005. In calo l’affluenza nella maggior parte dei 305 Comuni abruzzesi: per quanto riguarda le province, all’Aquila ha votato il 35,5% (rispetto al 51,9% dell’ultima volta), a Pescara il 34,42% (rispetto al 51,65%), a Teramo il 36,66% (rispetto al 52,63%) e a Chieti il 33,63% (rispetto al 51%).

In Abruzzo gli elettori sono 1.214.961, di cui 591.386 uomini e 623.575 donne, distribuiti in 1625 sezioni. Sei i candidati alla carica di Presidente della Regione, sostenuti da 15 tra liste civiche e partiti, mentre sono oltre 500 gli aspiranti consiglieri.

Nella provincia di Teramo gli elettori sono 268.102.

E’ possibile votare anche nella giornata di oggi, lunedì 15 dicembre dalle 7 fino alle ore 15.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 551 volte, 1 oggi)