CUPRA MARITTIMA – Un paio di giorni di pioggia hanno fatto fuori metri di spiaggia. Gli scogli non sono serviti a nulla, non sono riusciti a fermare il mare che, invece, ha ricoperto la pista ciclabile di detriti e non solo.

I disagi più grandi sono a sud di Cupra dove la spiaggia è stata erosa fino alla pista ciclabile, scoprendo le tubature. Ora il mare arriva a toccare la parte dove normalmente si transita ed è per questo che, da via delle Cupe, l’accesso alla pista ciclabile è stato chiuso, anche dai vari pontini laterali.

A subire i danni sono i “gabbiotti” e gli chalet costruiti nella zona che, vedendo eliminata la sabbia sulla quale si fondavano, hanno ceduto.

Anche al centro e al nord di Cupra la spiaggia ha subito una forte e pericolosa erosione. Ancora non si hanno i numeri di queste giornate ma sicuramente il bilancio, per la spiaggia e per chi vive con essa, non sarà positivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.515 volte, 1 oggi)