MARTINSICURO – Pioggia e mareggiate hanno causato diversi danni sul lungomare di Martinsicuro e Villa Rosa. Le abbondanti precipitazioni delle ultime 24 ore e le forti correnti marine hanno provocato allagamenti e inondazioni di diversi tratti nella zona sud di Villa Rosa e nella parte nord di Martinsicuro, tratti già interessati dal fenomeno erosivo e che hanno visto nelle ultime ore assottigliarsi ulteriormente il tratto di arenile: la furia del mare ha invaso il lungomare arrivando fin oltre la parte opposta della strada.

In particolare i maggiori danni si sono avuti nella zona compresa tra l’Hotel Galf e il San Remo a Villa Rosa, dove è stato chiusa la circolazione, e nel quartiere Tronto all’altezza dei Bagni Massimo. In particolare si sono riscontrati problemi in via Vespucci, dove nel tratto immediatamente a ridosso dell’incrocio con il lungomare, le piogge e l’acqua del mare si sono riversate in un cantiere edile dove nei giorni scorsi si era scavato per la realizzazione del piano interrato di un edificio.

L’intera area è stata invasa dall’acqua: mentre i Vigili del Fuoco sono stati impegnati per ore nelle operazioni di dragaggio del fango, alcuni operai hanno dovuto realizzare degli interventi di emergenza per mettere in sicurezza il basamento della gru di cantiere che era stato scalzato dall’acqua e che quindi rischiava di crollare sotto il proprio peso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.771 volte, 1 oggi)