Da Riviera Oggi in edicola
Under 13 Maschile
Gara 1: Lg Edilizia Leo Ripanus Volley – Samb Volley Asd B 1-2 (26-28; 25-19; 3-15)
Gara 2: Schenker Porto San Giorgio – Samb Volley Asd B 2-0 (25-8; 25-7)

SAMB VOLLEY: Morelli, Perozzi G., Gaspari, Massaccisi, Piunti, Perozzi D., Brandimarte, Maoloni, Narcisi. All. Brutti Alessandro e Medico Maurizio

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel raggruppamento di domenica, tenutosi a Porto San Giorgio, i ragazzi della Samb Volley B hanno disputato e vinto una bella gara contro la Leo Ripanus, nonostante gli avversari fossero già rodati avendo giocato una partita nella mattinata e nonostante la squadra sambenedettese fosse scesa in campo senza aver ultimato il normale riscaldamento pre-partita. L’incontro, conclusosi al tie-break, ha portato in campo, nel secondo set, i ragazzi che non giocano spesso, affinché sperimentino il più possibile le situazioni di gioco all’interno del gioco stesso in un sano spirito di competizione.

Nella seconda gara, persa in battuta, i giovani della Samb hanno dovuto vedersela con lo Shenker, squadra mista (maschi e femmine) di Porto San Giorgio, che aveva dalla loro il vantaggio di essere più grandi d’età. La formazione allenata dai coach Brutti e Medico si è comunque comportata bene, dimostrando attaccamento alla maglia. «Segno questo di un lento ma costante miglioramento, frutto del paziente lavoro fatto dallo staff tecnico tutto» afferma l’allenatore Brutti.

Ed è in quest’ottica che la Samb Volley ha programmato una serie di iniziative importanti che coinvolgono i ragazzi e le loro famiglie: dapprima, organizzando il primo pranzo ufficiale della neo-nata Samb Volley («ma, a giudicare dalle circa 50 persone che hanno aderito all’iniziativa, credo ci siano i presupposti per dire che è stato il primo di una lunga serie»); poi, pianificando la trasferta in terra maceratese in vista dell’incontro, tra la Lube Banca Marche Macerata e l’Acqua Paradiso Montichiari, che si disputerà domenica 14 dicembre. Sostiene infatti lo staff tecnico della Samb Volley: «Riteniamo costruttivo avvicinare i nostri giovani atleti alla pallavolo di alto livello sfruttando le molteplici e competitive realtà del territorio marchigiano».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 512 volte, 1 oggi)