GROTTAMMARE – Tanta gioia al torneo Over 35 che si tiene presso il campetto della parrocchia Gran Madre di Dio di Grottammare.

Il torneo è partito dal progetto “Anche tu, uno di noi” che come ci spiega la Responsabile dell’oratorio Giovanni Paolo II, Maria Verdecchia «Questa manifestazione è stata organizzata per far comprendere che nel mondo del calcio si possono vivere le sfide non nell’ottica del prevaricare l’avversario, ma attraverso l’amicizia e la condivisione del gioco anche con l’avversario.
Secondo noi si può giocare senza aggressività, ma tenendo dei comportamenti corretti e puliti non per questo c’è meno spettacolo, anzi alla fine della partita anche se si esce sconfitti, si è arricchiti e sereni.
Il progetto è partito questa estate con i tornei rivolti agli adolescenti ed ai giovanissimi, ed ora sulla basa del buon risultato ottenuto abbiamo deciso di provare con i più grandi.
All’inizio c’era molta titubanza, però noi non ci siamo persi d’animo e abbiamo deciso di fare il lancio del torneo durante una messa domenicale in cui i Papà hanno partecipato attivamente portando ad esempio all’offertorio un pallone.
Da lì la voce si è sparsa ed ecco che oggi il torneo è partito con bene otto squadre, e per essere il primo anno siamo ben oltre le più rosee aspettative».

Padre Aldo, responsabile spirituale del progetto, ci informa che Il ricavato del torneo andrà a finanziare progetti importanti come gli oratori in Albania o gli ospedali in Africa.

Le partite verranno giocate tutti i giovedì e venerdì dalle 20,30 alle 22,30.

L’invito fatto dal Responsabile del Torneo Carlo Sebastiani, «Venite a vedere questi bravi Papa che si divertono e che trasmettono tanta allegria».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 747 volte, 1 oggi)