SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anno che va, anno che verrà: la Confesercenti ha salutato il suo 2008 con l’oramai abituale 6° Serata di Gala degli operatori turistici e commerciali, che si è tenuta, quest’anno, al BB Disco Dinner di Cupra Marittima la sera di domenica 7 dicembre.
E’ stato, come al solito, un momento conviviale che ha alternato momenti di allegria ad altri di solidarietà, senza dimenticare, da parte di alcuni degli ospiti chiamati all’intervento, anche il punto sulla situazione economica del Piceno.
Il premio “Marcello Camiscioni”, assegnato ogni anno all’imprenditore che ha saputo valorizzare la propria azienda e con essa l’intero territorio, è andato a Filippo Olivieri, proprietario dell’hotel Parco dei Principi di Grottammare, rinnovato, con una nuova ala, un anno fa: «Amo questo lavoro ed ero molto amico di Marcello Camiscioni (tra i “pionieri” del turismo sambenedettese del dopoguerra, ndr), e mio padre era un suo conoscente stretto. Sono quindi felice di ricevere questo riconoscimento dalla Confesercenti, che è sempre presente anche a Grottammare con il lavoro di Ilenia Illuminati e Roberto Sestri, nel settore del turismo, e dedico il premio a mio padre».
Tante le personalità presenti del mondo economico e politico, tra le quali ricordiamo, oltre che il segretario regionale della Confesercenti Paolo Perazzoli, l’onorevole Luciano Agostini, il vicepresidente provinciale Emidio Mandozzi, l’assessore regionale Sandro Donati, l’assessore provinciale Nino Capriotti (presidente provinciale di Ascoli e Fermo della Confesercenti), il vicesindaco di San Benedetto Antimo Di Francesco (in serata è poi arrivato anche il sindaco Gaspari, precedentemente impegnato), il sindaco di Grottammare Luigi Merli, il sindaco di Ripatransone Paolo D’Erasmo, quello di Offida Lucio D’Angelo, la coordinatrice regionale del Pd Sara Giannini, il presidente della Camera di Commercio di Ascoli Ennio Gibellieri.
Oltre a Olivieri, un premio per le nozze d’argento di iscrizione alla Confesercenti è stato dato anche ai titolari dello chalet “Il Tritone” per i 25 anni con l’associazione di consumatori.
Riconoscimenti sono stati dati anche all’imprenditore Enzo Rossi dell’azienda “La Campofilone” e al titolare del BB Iacoponi.
A tal proposito, una menzione di plauso agli chef della cena, rigorosamente accompagnati da vini delle cantine picene Carminucci e Ciù Ciù (oltre che ad uno spumante delle cantine Togni di Ancona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.600 volte, 1 oggi)