SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà dura, come no: una difesa da inventare a causa delle squalifiche di Moi, Bonfanti e Ferrini, un centrocampo privato, per gli infortuni, di Visone e Briglia, con Forò che sembra sia riuscito a recuperare. Tutto questo è Legnano-Samb, sfida delicatissima perché una sconfitta riproietterebbe i rossoblu in piena zona play-out, con il rischio, anche di essere ancor più pericolosamente vicini all’ultima posizione.

Mister Piccioni cercherà di ovviare alle assenze inserendo, in difesa, Pistillo sulla sinistra e l’inedita coppia Servi e Pisano centrali (Marino al posto dell’argentino, se non ce la dovesse fare). Per Pisano potrebbe essere la partita del riscatto, dopo che in estate è stato fortemente voluto dal tecnico rossoblu ma poi, per impedimenti burocratici e infortuni (oltre che dal buon rendimento di Moi e Bonfanti) non ha più occasione di mettersi in mostra.

A centrocampo, con il recupero di Forò, lo schema di gioco sarà sempre quello che prevede Palladini mediano basso con Olivieri e Forò davanti a lui. Sulle corsie esterne, oltre Magnani, ecco il ballottaggio tra Morini e Cigan, uno dei quali sarà dirottato anche al centro dell’attacco. Squadra che vince non si tocca, si suol dire, per cui crediamo che l’esperimento provato domenica scorsa contro il Venezia (Cigan sulla fascia) verrà accantonato, a favore di quello schema che tanti buoni risultati aveva dato in precedenza.

Fra i convocati figurano anche quattro giovani della Beretti, anche se Evangelisti, causa febbre, non è potuto partire per Legnano. Ecco la lista dei convocati: Ascani, Balestra, Cigan, Dazzi, Evangelisti, Forò, Ficano, Iacoponi, Marino, Melchiorri, Morini, Magnani, Olivieri, Pistillo, Palladini, Petrella, Piccioni Gianmarco, Pisano, Pomiro, Servi, Titone, Tinazzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 657 volte, 1 oggi)