SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Eccellenza spietato il Giudice Sportivo. Fontana (Monturanese) è stato fermato fino al 31 dicembre 2010 “a seguito di una decisione del direttore di gara si avvicinava allo stesso insultandolo reiteratamente, appena giunto a contatto con lo stesso lo iniziava a spintonare con forza facendolo indietreggiare minacciandolo. Nel momento in cui l’arbitro tentava di estrarre il cartellino rosso per notificare l’espulsione, il giocatore bloccava con forza il polso dell’arbitro roteandolo e afferrandolo con forza ad una spalla procurando momentaneo dolore. A seguito di tali circostanze l’arbitro, unitamente ai suoi assistenti tentava di guadagnare il proprio spogliatoio non ritenendo più sussistere le condizioni per proseguire la gara”.
De Luca (Monturanese) è stato fermato fino al 30 giugno 2009 “a seguito di una decisione tecnica assunta dall’arbitro, unitamente ad altri compagni di squadra si avvicinava allo stesso rivolgendogli
frasi offensive e minacciose spintonandolo e tentando di colpirlo con testate, non riuscendo peraltro in tale intento. Tale comportamento, unitamente a quello perpetrato da altri giocatori induceva il direttore di gara a concludere anzitempo l’incontro non risultando più sussistere le condizioni per proseguire la gara in piena indipendenza”.
Fermato due gare Gallo (Monturanese). Fermati una gara De Angelis (Cagliese), Palanca (Monturanese), Alessandrini, Bediako e Venanzi (Jesina), Curzi (Fermignanese), Cucco (Ciovitanovese), Avallone e Sarout (Fermignanese), La Mantia (Fortitudo),
Ammenda di euro 1000 e squalifica del campo da gioco per una giornata alla società Monturanese per “aver permesso a fine gara ad un estraneo, nel mentre l’arbitro stava tentando di fare rientro nel proprio spogliatoio dopo aver sospeso anticipatamente la gara per una aggressione subita in campo da alcuni giocatori della società, di avvicinarsi al direttore di gara per colpirlo con due violenti pugni sulla parte destra della schiena procurando forte momentaneo dolore”.
In Promozione, un turno a Pirani (Passatempese), Bocchini (Belvedere), Serafini (Falconarese), Granollers (Filottranese), Vivani (A.Piceno), Galuppa e Mecella (Fabriano), Giuliodoro (Offagna), Volosincu (Pergolese), Aria e Brandimarte (Vis Carassai), Trobbiani (Comunanza), Frezza (A.Marchionni), Silenzi (Folgore), Ciccola (Grottese), Panocchi (S.Numana), D’Angelo (Trodica), Rossi e Staffolani (Urbisalviense), Foroni (Vallesina).
In Prima Categoria, due giornate di squalifica a Mariscoli (Monserra), Balestrini (Montecosaro), Pesaresi (Villa Musone). Una giornata di squalifica a Luzi (C.Verdini), Petrelli (H.Recina), Bolognini e Tarabelli (Staffolo), Paolucci (V.Pollenza), Cecconi Di. e Gemini (Borgjetto), Cecconi Da (Camerano), Corinaldesi, Misciano e Mazzarini (Cupramontana), Sacripanti (Offida), Lucanero (O.Stazione), Fernadez e Papa (Potenza Picena), Elisei (Settempeda), Taddei (Vadese), Pirani (Villa Musone), Cicconi M (Vis Stella), Biagiotti (A.Gallo), Bugari (Cantiano), Mengani e Pollastrelli (Chiesanuova), Tomassetti (Apiro), Michettoni (Montefano), Grassi (S.Cecilia Urbania).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)