GROTTAMMARE – L’iniziativa fa parte della campagna di sottoscrizioni per “Il Manifesto“, “Fateci uscire!”, che sta girando per tutta Italia: sabato 6 dicembre farà tappa alle 16,30 presso la Sala consiliare del Comune. Grottammare è l’unico punto del “tour” che tocca il Piceno, grazie alle amministrazioni “contigue” polticamente al quotidiano “comunista”, ovvero quelle di Massimo Rossi (comunale e provinciale) e Luigi Merli, sulle quali in passato il quotidiano scrisse anche intere pagine di apprezzamento. Sarà presente il direttore de “il manifesto” Gabriele Polo.
«L’iniziativa – spiega in una nota Rifondazione Comunista di Grottammare – si è poggiata sull’organizzata di Rc di Grottammare a livello pratico: sono state infatti invitate a partecipare e collaborare alla campagna per “il manifesto” – che non è un giornale di partito – tutte le forze organizzate e le persone che lo seguono».

Il dibattito, cui prenderanno parte, oltre che Polo, anche Astrit Dakli, redattore de “il manifesto”, e Massimo Rossi, Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, si terrà nell’ambito della campagna straordinaria di mobilitazione e di sottoscrizione per salvare l’ormai storico giornale della sinistra italiana, noto per la sua indipendenza e il suo anticonformismo.

«Il rischio di chiusura – continua la nota – da sempre presente per una realtà giornalistica cooperativa, si è recentemente aggravato anche alla luce dei paventati tagli del governo Berlusconi all’editoria. Si affronteranno i temi della libertà e del pluralismo dell’informazione in Italia, e sarà anche l’occasione per i giornalisti della testata fondata da Luigi Pintor e Rossana Rossanda per incontrare i lettori del territorio piceno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)