OFFIDA – Valorizzare e diffondere la scrittura poetica incoraggiando e premiando quegli autori che sappiano interpretare il vino nella sua più ampia accezione e nei suoi molteplici significati, linguaggi e simbologie: è questo lo scopo del Concorso Nazionale di Poesia Premio Rabelais 2008, che si è svolto a Offida sabato 29 novembre. Il poeta Gian Citton di Feltre (BL), con l’opera “Vecchio narciso” è il vincitore “Primo assoluto” (Premio Banca Marche) della quattordicesima edizione.

Il premio speciale, “Città di Offida”, è andato invece alla poetessa Maria Teresa Muccioli, di Genova Nervi, con l’opera “Il tempo dell’uva”. La mostra d’arte “Vinose atmosfere”, è la novità di questa edizione 2008: le opere dell’artista John Betti (Giovanni Luca Giombetti) rimarranno esposte presso l’Enoteca Regionale delle Marche fino all’11 gennaio 2009 e costituiranno anche le illustrazioni della raccolta poetica “… che beva allora la canaglia” contenente le dodici poesie finaliste del premio.
Da segnalare la “menzione speciale”, fuori concorso assegnata a Rita Cocci, di Offida, per l’originalità della sua “poesia-visiva”, “Ode al vino”.

Il concorso, promosso dal Comune di Offida in collaborazione con Banca Marche e con la partecipazione della Regione Marche, della Provincia di Ascoli e della Camera di Commercio, ha la direzione artistica di Fabio Santilli, e ormai da molti anni ha consolidato il felice sodalizio tra il vino delle Marche e l’arte poetica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)