SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella giornata di martedì 2 dicembre una pattuglia del distaccamento stradale della Polizia ha fermato una macchina con a bordo tre persone risultate essere di origini peruviane. Insospettiti dal tentativo di fuga da parte di uno di essi gli agenti hanno compiuto ulteriori accurati accertamenti dai quali è risultato che i tre, provenienti da Roma, erano pregiudicati, senza fissa dimora e indagati precedentemente per svariati reati tra cui quello contro il patrimonio.

Mentre l’automezzo era sprovvisto di copertura assicurativa, non sottoposto a revisione periodica il conducente risultava persino sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. Ad un più attento esame delle generalità i tre soggetti risultavano avere usato ripetutamente nomi falsi mentre uno di loro è stato accertato aver usato almeno venti “alias”.

Come risultanza dell’operazione la macchina veniva immediatamente sequestrata mentre due dei tre A.G.W.W. 40enne e R.V.L.M. 32enne venivano immediatamente arrestati e condotti rispettivamente presso il carcere di Ascoli e quello femminile di Teramo

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)