SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “L’integrazione scolastica del bambino disabile: tutti con le stesse opportunità”, è il tema del convegno che si è svolto sabato 22 novembre all’Auditorium comunale. Organizzato dall’associazione Xmano di San Benedetto in collaborazione con il Centro servizi per il volontariato Marche (Avm), l’associazione La Meridiana, l’associazione Sclerosi Tuberosa (Ast) e l’Associazione Italiana Persone Down (Aipd).

Il convegno è stato aperto dalla dottoressa Giovanna Picciotti della Zona Territoriale 12, dal sindaco Giovanni Gaspari, e dall’assessore alle Politiche della città solidale Loredana Emili. Paola Gherardini, psicopedagogista e consulente dell’Associazione Italiana Persone Down, ha analizzato gli aspetti psicologici del bambino disabile nella scuola. Salvatore Nocera, vicepresidente nazionale della “Federazione Italiana per il superamento dell’handicap”, ha illustrato gli aspetti normativi della programmazione e della qualità dell’integrazione scolastica. Alfredo Fioroni, coordinatore dell’Unità Multidisciplinare dell’Età Evolutiva zona territoriale ASUR 12, ha infine discusso della disabilità, analizzando il problema dell’accoglienza e dell’integrazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 571 volte, 1 oggi)