MONTEPRANDONE – Per favorire lo studio, la ricerca e la promozione della poliedrica figura del Santo monteprandonese, l’amministrazione Comunale, lo scorso 29 novembre, ha ufficialmente istituito il centro studi “San Giacomo della Marca”.

La scelta è stata molto apprezzata dal professor Claudio Leonardi, accademico dei Lincei e uno dei massimi studiosi del medioevo a livello internazionale. Lo studioso ha sottolineato l’importanza del centro studi quale organo utile e necessario per la continuità della ricerca storico-scientifica inerente la produzione culturale che San Giacomo ha lasciato in eredità ai posteri.

Il centro studi di Monteprandone nasce dalla volontà dell’amministrazione Comunale, coadiuvata dal locale istituto credito, Banca Picena Trentina-Credito Cooperativo, e dal Santuario “Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca”.

Il testo che ufficializza la costituzione del centro è stato sottoscritto dai rappresentanti dei tre enti interessati: Bruno Menzietti, sindaco di Monteprandone, Gino Gasparetti, presidente della Banca Picena Trentina- Credito Cooperativo, Marco Buccolini, guardiano del Santuario francescano di Monteprandone.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 510 volte, 1 oggi)