GIULIANOVA – Prima fa pesanti avance sessuali a due ragazze che viaggiavano su un pullman del’Arpa, poi si fa più esplicito e prova a mettere le mani addosso ad una di loro. F. D. D., 41 anni, di Mosciano è stato arrestato in seguito all’intervento dei Carabinieri chiamati dal conducente del bus. L’episodio si è svolto nella corsa Giulianova Teramo. Due amiche, una diciassettenne e una diciottenne, viaggiano sull’autobus quando si avvicina D. D. che comincia a pronunciare parole pesanti nei loro confronti e addirittura mette le mani sulla coscia di una di loro. Subito le due ragazze hanno chiesto aiuto all’autista che ha chiamato il 113. All’arrivo del bus a Teramo l’uomo viene portato in questura per gli accertamenti del caso, ma improvvisamente preso da un raptus improvviso tenta di aggredire uno degli agenti cercando di estrargli la pistola dalla fondina. Ne nasce una colluttazione dalla quale ne escono feriti in maniera lieve due agenti. L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per violenza sessuale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.384 volte, 1 oggi)