SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I “legionari” passano anche a Perugia: la marcia (quasi) inarrestabile dei rugbisti sambenedettesi conta, adesso, un solo pareggio e cinque vittorie, tutte ottenuto con il bonus dei cinque punti per aver realizzato molte mete.
Contro il Cus Perugia (seconda squadra della formazione che gioca in Serie A), la formazione di capitan Angelini ha iniziato la gara un po’ “al risparmio”, ma poi ha finalmente accelerato concludendo il primo tempo con tre mete, per realizzarne altre due nella ripresa. Gli uomini-meta sono stati Stracci (2), La Riccia, Iaconi e Valentini. Corso ha trasformato il calcio di punizione.
La formazione scesa in campo: Corso, Citeroni, Spinozzi E. (33’ st Spinozzi P.), Apostoli (17’ st Luciani), Tassotti, Angelini M., Angelini A (10’ st Falaschetti)., La Riccia, Gagliardi V., Stracci, Pulcini,Valentini, Mecozzi (22’ st Palanca), Iaconi (30’ st Di Rosa), Palma.
Questa settimana la Legio Picena si preparerà per il secondo match casalingo che si terrà al campo Rodi domenica 30 alle 14,30 contro il Città di Castello Rugby Asd. Tutti i cittadini sono invitati a supportare la squadra e a passare un weekend all’insegna dello spettacolo sportivo.
CLASSIFICA Orvieto rugby club 30, Legio Picena rugby San Benedetto 25, Città di Castello rugby 24, Centralmotor Terni 23, Foligno rugby 18, Rugby club San Marino 15, Siena rugby 10, Amatori Perugia 3 (-8), Fabriano rugby 0, Sisas Cus Perugia rugby -1 (-8), Polisportiva Norcia -3 (-8).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 826 volte, 1 oggi)