Da Riviera Oggi in edicola
Pretoriani Rugby Recanati-Under 15 0 a 75 (0 – 13)

L’Under 15 di coach Sandro Simonetti, di Floriano Raffaelli e Gabriele D’Angelo ha vinto contro i Pretoriani Rugby Recanati, con un risultato rotondo che ha mostrato una squadra trasformata in quest’ultimo mese, con una forte capacità di imporre il proprio gioco. Grande merito alla personalità di questi ragazzi quasi tutti alle prime armi con questo splendido sport. Prime mete della loro carriera per Partemi, Muratore e Di Maso; in evidenza Pellei e D’Amario, Del Prete e Mattioli. Determinanti le prime mete di Corradetti. Prossimo incontro Domenica 30 novembre in casa contro il San Lorenzo Rugby.

Under 17–Foligno 20 a 10 (4 – 1)

Buona prestazione per la Under 17 di Settimio Valentini contro i diretti concorrenti per il primato nel girone 1.
La partita é stata intensa ma condizionata dal campo, reso pesantissimo dalle recenti piogge. Quattro le mete messe a segno dalla Rugby Samb: le prime due per opera dell’estremo Marco Della Ventura, le altre due mete nel secondo tempo messe a segno dal mediano di mischia e capitano, Edoardo Ciccarelli. Nonostante il freddo pungente, la partita é stata seguita da un pubblico numeroso e competente. Domenica prossima, ultima giornata del girone d’andata, la Rugby Samb U17 é attesa ad Ascoli Piceno, campo Aurini ore 12.

Sulmona–Under 19  72 a 7 (12 – 1)

L’Under 19 di Andrew Jepson impegnata in un match molto impegnativo, contro i secondi in classifica, ha però fatto vedere oltre al loro grande carattere anche sprazzi di gioco e trame che hanno più volte portato il numeroso pubblico ad applaudire la squadra rossoblu.
Afferma coach Jepson: «Abbiamo avuto troppo rispetto per gli avversari, in particolare per i tre quarti, lasciando aperte troppe porte, e corridoi che i giocatori del Sulmona hanno usato benissimo per guadagnare metri e punti». Ddomenica 30 Novembre la Samb riposa.

Serie C Pretoriani Rugby Recanati – Seniores (non disputata)

La Seniores di Angelo Massi si è presentata sul campo dei Pretoriani Rugby Recanati. Erano in dieci sul campo e aspettavano un’altra macchina con il resto del gruppo in ritardo per un problema meccanico.
L’arbitro era stato disponibilissimo a ritardare l’inizio dell’incontro, ma il Recanati dimostrando una solidarietà esemplare ha stabilito che non si aspettava. Il Recanati ultimo in classifica con -6 punti è riuscito così a vincere la sua prima partita. Prossimo incontro il 30 novembre in casa contro il Fidas Amatori Rugby Teramo alle 14,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 746 volte, 1 oggi)