ACQUAVIVA PICENA – Una targa per ringraziare la comunità acquavivana dell’accoglienza ricevuta: giovedì 27 novembre alle ore 11 presso la scuola elementare “De Carolis” in piazza dei Patrioti Italiani ad Acquaviva si svolgerà la cerimonia durante la quale verrà scoperta una targa con la quale l’amministrazione comunale di San Benedetto, raccogliendo una proposta degli storici Gabriele Cavezzi e Ugo Marinangeli, ha voluto ringraziare la comunità acquavivana per l’ospitalità fornita ai propri cittadini, fuggiti nel 1943 dopo il bombardamento alleato sulla costa.

Oltre 4 mila le persone evacuate che raggiunsero l’entroterra per rifugiarsi nella campagna, nelle abitazioni, ma soprattutto nella scuola elementare “De Carolis”.

Alla cerimonia prenderanno parte il vicesindaco di San Benedetto Antimo Di Francesco (assente il sindaco Giovanni Gaspari per influenza), il sindaco di Acquaviva Tarcisio Infriccioli, i rispetti assessori alla Cultura, lo storico Giuseppe Merlini, la presidente del Circolo dei sambenedettesi Benedetta Trevisani e della locale sezione della Società “Dante Alighieri” Lina Lazzari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 597 volte, 1 oggi)