GROTTAMMARE – Una fila di ambulanze della Misericordia sul lungomare di Grottammare è stata la presentazione ideale per il Misericordia Day, tenutosi sabato 22 novembre presso il residence Le Terrazze.

Circa 120 i volontari presenti al convegno; il tema dibattuto è stato “Servizio Civile e Volontariato: alleati per la Solidarietà”.

«Il Servizio Civile – ha affermato Alessandro Speca, Governatore della Misericordia di Grottammare – si pone come obiettivo la “difesa della patria”, ma non intesa come patrio confine ma come difesa dei principi e valori della democrazia; pertanto il Servizio Civile e il Volontariato possono validamente considerarsi “alleati per la Solidarietà».

Diversi gli intervenuti, fra cui Gabriele Brunini presidente Nazionale delle Misericordie d’Italia, il dottor Emanuele Gambini, Gualtiero Spessotto consigliere Nnazionale e di presidenza delle Misericordie d’Italia sulla “Protezione Civile”, Alessandro D’Amato vice presidente conferenza Misericordie di Marche-Abruzzo-Molise, il dottor Massimo Mezzabotta, il presidente provinciale di Ascoli della Croce Rossa Italiana Sandro Donati, anche assessore della Regione Marche al Piceno e alla Protezione Civile ed Alessandro Fedeli direttore regionale del Centro Servizi per il Volontariato.

«I contributi più validi e significativi – spiega la confraternita – per il tema proposto dal Convegno sono stati innanzitutto il progressivo ridimensionamento negli anni da parte dello Stato del numero di giovani tra i 18 e i 28 anni dediti al Servizio Civile e la ripercussione nel mondo del Volontariato che si avvale di queste figure per l’espletamento di diversi servizi nel trasporto infermi e di utenti sociali. Altresì è stato detto che comunque le Associazioni di Volontariato devono imparare a dover prescindere dall’utilizzo dei giovani in Servizio Civile, dimostrando in ogni caso piena autonomia di funzionamento con i Volontari iscritti».

In contemporanea alla durata della manifestazione si è svolto al Residence Le Terrazze un Mini Expò informativo per i Volontari sulle tecniche e le attrezzature tecniche del Soccorso grazie alla grande disponibilità di tre aziende del settore: Orion Veicoli Speciali di Calenzano (Firenze), Spencer Italia Attrezzature Sanitarie di Collecchio (Parma) e Delta Wear Vestiamo il Soccorso di Marano di Napoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 542 volte, 1 oggi)