SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci sarebbe da imparare, da Comuni come Montelupone o anche Porto Sant’Elpidio: il primo, è arrivato ad una percentuale di raccolta differenziata pari al 72,81%, mentre Porto Sant’Elpidio, ha toccato la ragguardevole percentuale del 57,93%. Le due amministrazioni comunali, al comando della classifica dei “Comuni Ricicloni” della Regione Marche, sono stati premiati, assieme ad altre nove amministrazioni comunali dalla Regione Marche, a Senigallia, nel corso di una cerimonia che si è tenuta alla Rotonda, per aver superato il 40% di raccolta differenziata.

Ma la sesta edizione del premio regionale fa sorridere anche la Riviera delle Palme: San Benedetto, Grottammare sono le due città della provincia (oltre Torre San Patrizio) ad aver ricevuto una menzione di merito nel campo della gestione dei rifiuti, in particolare per l’avvio della raccolta “porta a porta”. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore alle Politiche ambientali Paolo Canducci: «Il riconoscimento della Regione Marche non premia sforzi sporadici da parte del Comune di San Benedetto, ma un’attività sistematica, suggellata dalla campagna “Io amo San Benedetto – Io riciclo”, nell’ambito della quale stiamo completando la copertura di tutti i quartieri per la raccolta dell’umido e la raccolta porta a porta per i commercianti. La nostra azione, del resto, è animata dalla stessa finalità che muove la Regione: aumentare la percentuale di raccolta differenziata, per migliorare la qualità dell’ambiente. A breve presenteremo i dati su tale attività».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.130 volte, 1 oggi)