PESCARA – Sarà fissata all’inizio della prossima settimana la nuova data delle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale. Si sono tenuti oggi venerdì 21 novembre gli incontri informali tra il vicepresidente vicario della Regione e il Presidente della Corte d’Appello dell’Aquila Raffaele Della Porta coni  sei candidati alla presidenza della Regione.

Della Porta e il vicepresidente vicario hanno definito «probabile lo spostamento delle elezioni al 14 e 15 dicembre prossimi, in modo da ottemperare agli adempimenti tecnici sorti successivamente alla riammissione, seppur provvisoria, di una lista elettorale che era stata esclusa dalla competizione elettorale dall’Ufficio circoscrizionale elettorale della Corte d’Appello lo scorso 6 novembre».

Il presidente della Corte d’Appello ha poi spiegato che il rinvio delle elezioni si rende necessario anche nella ipotesi il Tar Abruzzo, nell’udienza del 26 novembre, dovesse respingere la richiesta di sospensiva della lista esclusa dall’Ufficio circoscrizionale elettorale. «A quel punto – ha spiegato – non vi sarebbero i tempi per andare a votare il 30 novembre in quanto le Prefetture alla notizia della pre-sospensiva alla lista esclusa, hanno sospeso gli ordinativi legati alla stampa delle schede elettorali. L’automatico rinvio delle elezioni al 14 e 15 dicembre mette nelle condizioni le Prefetture di stampare le nuove schede, la cui configurazione verrà stabilita oggi pomeriggio all’Aquila dall’Ufficio circoscrizionale elettorale, e distribuirle ai comuni abruzzesi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 877 volte, 1 oggi)