GROTTAMMARE – Sesto appuntamento venerdì 21 novembre (ore 21,30) presso la Sala Kursaal di Grottammare con la rassegna “Cin Cin… Cinema!” che propone il film “Ninotchka” di Ernest Lubisch con Greta Garbo. Dalle ore 21 l’ormai consueta degustazione di vini selezionati dallo Slow Food. In corrispondenza con il ruolo “galeotto” dello champagne nel film, sarà l’occasione giusta per degustare le bollicine proposte da due Cantine delle nostre terre: San Francesco di Paolo Cherri e Il Conte Villa Prandone.
L’azienda San Francesco presenterà il suo Pecorino Spumante DOC (Metodo Charmat), ottenuto dopo una lenta e graduale fermentazione. L’azienda Il Conte Villa Prandone presenterà Emmanuel Maria Offida Passerina Spumante DOC (Metodo Charmat), ottenuto da vitigni di uva bianca selezionata “Passerina”.
Mandata in missione a Parigi per controllare l’operato di tre agenti sovietici Ninotchka, una rigida commissaria comunista russa, si scioglie, anche grazie alle irresistibili bollicine dello champagne, per i begli occhi di un seduttore aristocratico e per amore di un bel cappellino. “Garbo laughs!” (“La Garbo ride!”) fu lo slogan con cui fu lanciato il 23° film dell’attrice, scritto da Charles Brackett, Billy Wilder e Walter Reisch. La Garbo non è un personaggio comico, ma in questo film è comunque irresistibile; lo spasso è affidato alle figure dei tre agenti e allo scintillio arguto del dialogo. Un classico da non perdere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 790 volte, 1 oggi)