SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tempo di bilanci per la missione in Svizzera del Comune e dell’Assoalbergatori e la missione in Repubblica Ceca e Slovacchia del Consorzio Turistico.
L’obiettivo comune delle due iniziative è quello di attirare nuovi segmenti di mercato turistico verso la Riviera delle Palme.
A Lugano (30 ottobre-2 novembre), presso il Salone Internazionale delle Vacanze “I viaggiatori”, aperto al pubblico e agli operatori del settore viaggi, Comune e albergatori sambenedettesi hanno esposto prodotti tipici ed enogastronomici nel loro stand, presidiato da Mania Cantalamessa (ufficio Turismo) e Bernardo Di Emidio (Assoalbergatori).
Se nel 2007 si puntò sui semi di palma, quest’anno sono state distribuite delle cartoline ai visitatori dello stand nostrano.
Sono servite a raccogliere dati su circa 900 potenziali turisti, che ora riceveranno una maling list via web con dei pacchetti turistici mirati.
Il presidente del Consorzio Alessandro Zocchi invece è reduce da una fiera e un workshop, rispettivamente a Praga e Bratislava, due mercati turistici ormai tradizionali per la città delle palme. Nelle due iniziative sono stati venduti circa 200 pacchetti turistici per periodi non estivi, che saranno gestiti dal Consorzio stesso. Ogni pacchetto prevede un soggiorno di 4 giornate a 75 euro al giorno.
«L’est Europa è un mercato da aggredire e consolidare», hanno ripetuto Zocchi e l’assessore Mozzoni presentando i dati ufficiali sull’andamento della stagione turistica 2008.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 877 volte, 1 oggi)