TERAMO – Ucciso a coltellate all’interno della sua azienda. E’ morto così la notte scorsa Ennio Costantini, imprenditore 69enne titolare di una fabbrica a San Nicolò a Tordino, in cui si realizzavano insegne pubblicitarie. L’uomo, molto conosciuto a Teramo, è stato trovato privo di vita verso la mezzanotte di martedì 18 novembre da un vigilantes che era impegnato nel suo solito giro di controlli. Dai primi rilievi della Squadra Mobile di Teramo, che sta  seguendo le indagini, l’imprenditore sarebbe stato ucciso con diverse coltellate. Sulla vicenda il capo della Squadra Mobile Gennaro Capasso, ha già ascoltato una quindicina di persone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 802 volte, 1 oggi)