SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono opposti gli stati d’animo alla vigilia dell’undicesima giornata del campionato di serie D girone F. Da una parte un Centobuchi alle stelle, dall’altra un Grottammare ridimensionato dalla sconfitta nel derby dopo la strepitosa vittoria esterna sulla capolista Casoli.
In casa monteprandonese il morale è alto sia per il derby vinto col Grottammare che per l’avvento del nuovo patron Mongardini il quale ha progetti molto ambiziosi per la società come l’arrivo del forte difensore centrale Paschetta.
Unici indisponibili l’infortunato Miani e lo squalificato Trasatti. Rientra dopo la giornata di squalifica Coccia. Per il resto dovrebbe essere confermata la formazione di sette giorni fa. Ma se il Centobuchi può contare su una garanzia vincente come Mongardini e due assi della categoria come l’allenatore Izzotti e il direttore generale Cicchi; vorremmo spendere un attestato di lode al pubblico straordinario che ha sempre seguito la squadra anche in trasferta: con questo attaccamento i progetti sono più facili da realizzare.
I biancocelesti rispetto la scorsa stagione tornano a + 1 (12 punti contro gli 11 del 2007). La Maceratese è l’unica formazione del torneo rimasta ancora a secco di vittorie. Minuti si gioca molto in queste prossime gare. L’ultimo precedente risalente allo scorso campionato, vide i padroni di casa imporsi per 1-0 (rete di Corradetti all’ 84′). Dirigerà l’incontro il signor Manuel Rubilotta di Sala Consilina (Salerno). Queste le possibili formazioni:
CENTOBUCHI: Freddi, Alessandrini (Cappella), Coccia, Croceri, Corradetti, Marranconi (Paschetta), Frinconi, Simoni, Cardinali, Smerilli, Francia (Cesani). All. Izzotti
MACERATESE: Scuffia, Romagnoli, Natalini, Giugliano (Marini), Cameli (Mengoni), Benfatto, Meschini, Iuvalè, Lazzarini (Silipo), Scibilia, Monaco. All: Minuti
In casa Grottammare, invece, morale ridimensionato dalla sconfitta interna col Centobuchi, oltre alla beffa del risultato il danno causato dal fiscale arbitro Pellegrini che ha espulso ben tre giocatori. Infatti mancheranno gli squalificati Oddi (per due giornate), Nicolosi e Vrioni i quali si aggiungono agli infortunati Curzi e Paci.
Unica consolazione in una squadra rimaneggiata è il rientro di capitan Polenta. Si conta inoltre sulla crescita di Langella in avanti che sta cercando di trovare la migliore condizione fisica. Ma positivo visti i risultati ottenuti è giocare in trasferta, dove quest’anno la squadra di Scarfone, Montecchio a parte, ha offerto sempre prestazioni dignitose e spesso risultati inattesi come a Casoli, Campobasso e Città Sant’Angelo.
I grottammaresi, rispetto la scorsa stagione, hanno un ritardo in classifica di -6 (7 punti contro i 13 del 2007). Di fronte però ci sarà una Recanatese in cerca di riscatto dopo la sconfitta di Trivento. Nelle file avversarie mancherà lo squalificato Rosa. L’ultimo precedente disputato tra le due squadre terminò 1-1. Arbitrerà il match il signor Christian Vaccher di Pordenone. Ecco le possibili formazioni:
RECANATESE: Loris Cantarini , Patrizi, Fermani, Virgili, Siroti , Salvatelli, Pettinari, Iommi, Luca Cantarini, Vitone (Moretti), Capezzoni (Sbarbati). All. Mobili
GROTTAMMARE: Domanico, Adamoli, Marcatili, Foglini, Polenta, Del Moro, Puglia, Rulli, Di Felice (Diomedi), Langella, Pasquini.(Pignotti) All. Poggi
Questo il programma completo della 11° giornata di serie D girone F:
A.Trivento(7)-Luco Canistro(10), Casoli*(22)-O.Agnonese(18), Centobuchi(12)-Maceratese(7), Morro d’Oro(7)-Elpidiense*(10), Pro Vasto(21)-Fano(23), Real Montecchio(9)-N.Campobasso(17), Recanatese(12)-Grottammare(7), Renato Curi(20)-Chieti(8), Santegidiese(14)-Tolentino(11).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 640 volte, 1 oggi)