SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per il weekend le previsioni metereologiche prospettano abbondanti piogge specie nella giornata tra venerdì e sabato. Ed ogni volta si ripropone a San Benedetto il problema di strade o piazze dove il sistema di smaltimento dell’elemento acquifero va in tilt. Le zone sono per lo più sempre le stesse anche se, in alcuni punti, si sono fatti degli interventi in materia.

Si segnalano forti disagi in piazza San Giovanni Battista, in alcuni tratti di via Toscana, su alcuni spezzoni del nuovo marciapiede di viale De Gasperi zona est dove l’acqua sembra ristagnare causa la insufficiente pendenza del passo pedonale. I sottopassi per fortuna sembrano reggere anche se in alcuni punti nella nottata si sono raggiunti livelli di 30 centimetri.

Intanto nella mattinata i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire alla Piscina Comunale per un principio di allagamento nei locali che si trovano situati sotto al livello della piscina. Anche se l’operazione non è durata più di mezz’ora l’unità di pronto intervento ha dovuto lavorare alacremente per pompare l’acqua che si era pericolosamente addensata, specie nel corridoio. Altro disagio lo si riscontra nella zona del lungomare prossima alla sede distaccata dell’Unicam. In quel tratto il problema dello smaltimento acquifero è diventato ormai un classico.

Segnalazioni di potenziali allagamenti arrivano anche da alcuni punti di via Valcuvia in zona Agraria. Il problema di fondo sembra essere l’esistenza in molte zone della città di un sistema fognario vecchio di almeno cinquanta anni con tubi troppo piccoli per contenere la pressione degli acquazzoni violenti che si verificano negli ultimi anni legati in gran parte al mutamento delle situazioni climatiche generali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 707 volte, 1 oggi)