Da Riviera Oggi in edicola

Soltec Rugby Samb Under 19 – Teramo (12 a 13)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Under 19 muove pur sempre la classifica ma non riesce a vincere in casa; i rossoblu finora hanno vinto tutte e due le partite in trasferta e perso le tre giocate in casa. Il motivo di questa sconfitta non è sicuramente “il Ballarin”, ma la continua difficoltà di schierare 15 titolari in salute. Gli abruzzesi, come si può capire dal risultato, non hanno avuto vita facile: a 4 minuti dalla fine la Samb vinceva per 12 a 6. Il primo tempo si era concluso 6 a 5 per il Teramo che aveva realizzato due punizioni contro una splendida meta di Troiani che si è involato sulla sinistra del campo per 45 metri, saltando tutti gli avversari andando a schiacciare oltre la linea con un tuffo liberatorio. Il secondo tempo tutto cuore e polmoni da parte di entrambe le squadre, che se la giocano fino al fischio finale senza risparmiarsi, segnando una meta per parte.

Vince il Teramo meritatamente, perché ha trasformato un calcio in più, perché ha tenuto maggiormente alta la squadra, perché alla fine era meno affaticato. Queste le considerazioni del coach Andrew Jepson: «Stiamo perdendo alcune delle battaglie, ma in generale i ragazzi stanno vincendo la guerra, diventando un gruppo unito che affronta le avversità con determinazione e forte volontà. Sono orgoglioso di loro, molti hanno iniziato a giocare a rugby solo quest’anno, e si trovano regolarmente ad affrontare avversari con più esperienza. Ma stanno affrontando il problema con orgoglio e fieri della maglia che portano».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)