SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una ricca giornata di eventi organizzata dalla sezione sambenedettese dell’Alliance Française al Comune di San Benedetto: alla professoressa Livia Lupidi è stata consegnato il riconoscimento della “Palme académique”, mentre è stata inaugurata la mostra di pittura di Vitaliano De Angelis sulla città di Parigi. Circa 80 gli insegnanti di francese delle scuole medie e superiori delle province di Ascoli, Fermo, Teramo, Chieti e Pescara, e sedici studenti dell’Università di Teramo.
La giornata di formazione è stata animata dal professor Andrea Calì, docente di Letteratura francese all’Università di Lecce, e dal dottor Giovanni Agresti, ricercatore in Linguistica all’Università di Teramo, che di fatto ha svolto a San Benedetto la sua lezione odierna sulle diverse “lingue” parlate in Francia, motivo per cui era seguito da due assistenti e dai sedici studenti. E’ stato poi presentato il libro “Le boulier solitaire”, di Suzie Fontaine, socia dell’Alliance di San Benedetto, in cui l’autrice traccia immagini e ricordi dell’infanzia e dell’adolescenza felice trascorsa nello scenario tropicale dell’isola di Réunion. Momento musicale a cura del professor Luigi Capacchietti, per anni docente di matematica all’Istituto tecnico commerciale, ora in pensione, che ha cantato canzoni della tradizione francese e alcune di sua composizione, accompagnandosi con la chitarra.
Nella sala consiliare, alla presenza dell’assessore alla Pubblica istruzione Margherita Sorge, la delegata nazionale dell’Alliance Française Sandra Troise (di origini napoletane, ma da molti anni in Francia), ha conferito alla professoressa Lupidi l’importante titolo, come riconoscimento alle molteplici attività per la diffusione della lingua francese, la collaborazione con l’Ambasciata francese in Italia, le attività di traduzione e interpretariato. Alla Troise, a Calì e ad Agresti l’Amministrazione comunale ha fatto omaggio di copie del libro di Giuseppe Merlini San Benedetto del Tronto città adriatica d’Europa.
L’Alliance Française di San Benedetto, in effetti, di cui la professoressa Lupidi è presidente, è centro per il rilascio di certificati “Delf” e “Dalf”, riconosciuti dalle università italiane (con crediti accademici ed esenzione dalla prova di francese ove richiesta) ed estere (il livello B2 consente l’ammissione ai regolari corsi delle università francesi), oltre che del Certificato di conoscenza della Lingua Italiana (CELI) per stranieri, grazie ad accordi sottoscritti con l’Università per stranieri di Perugia e con le Università di Macerata, Camerino e Teramo.
La mostra di Vitaliano De Angelis, artista fiorentino vissuto per anni a Parigi, e morto nel 2002, è stata salutata dal vivo interesse dai partecipanti alla giornata di formazione. Al pian terreno del Comune, fino a sabato 22 novembre, possono essere ammirate 32 splendide tele con viste sulla Parigi moderna. L’esposizione è stata introdotta dalla professoressa Catia Cicchetti, docente di Storia dell’arte alla scuola media Cappella-Curzi. Le 32 tele, peraltro, possono essere acquistate da chi fosse interessato (info: 0735.705639).
La giornata si è conclusa con un pomeriggio dedicato alle tecniche di apprendimento della lingua francese, e al conseguimento delle competenze richieste dai diplomi Delf e Dalf. Interventi della consigliera pedagogica della casa editrice Hachette-Sansoni per la scuola Sarah Filipuzzi, e della casa editrice Eli, Wendi Saccard. Infine lo scambio di esperienze tra docenti, sui progetti salienti, realizzati nelle rispettive scuole.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.048 volte, 1 oggi)