SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nuovo sviluppo nella cronaca amministrativa sulla vicenda della centrale per il teleriscaldamento in zona Ponterotto e della ex discarica comunale. Con una delibera di giunta, infatti, si vanno a modificare alcuni punti importanti della delibera di giunta numero 273 del 16 ottobre scorso, in sostanza evitando di formulare proposte definite per la risoluzione del contenzioso ed attendendo un esame normativo più approfondito della situazione.
Andiamo con ordine: con la delibera del 16 ottobre, il Comune prendeva atto della richiesta di rimborso danni presentata da Picenambiente Energia, la società di scopo che avrebbe dovuto realizzare la centrale e gestire la discarica con la soluzione del project financing. E rispondeva con una controproposta nella quale si diceva disponibile esclusivamente ad affidare a PicenAmbiente Energia la progettazione e i lavori di sistemazione finale della discarica, così come anche la sua gestione post-mortem tecnica-operativa per un periodo massimo pari alla durata del project financing, corrispondendogli un canone annuo come corrispettivo.
In quell’atto, la giunta forniva delle linee di indirizzo per la risoluzione del contenzioso e la risoluzione del contratto di concessione. Ora, invece, la giunta ha deciso di compiere una modifica della precedente delibera, proprio nelle parti in cui parla dell’affidamento della gestione post mortem della discarica. Mantiene l’intenzione di giungere ad un accordo, ma si prende del tempo sul merito della sua proposta.
Questa la motivazione fornita dal Comune tramite queste parole riportate nell’atto: «Si ritiene che in attesa che la Picenambiente Energia si esprima formalmente circa la sua disponibilità ad avviare una trattativa per un accordo transattivo, questo Ente (il Comune di San Benedetto, ndr) debba astenersi dall’indicare le ipotesi generali di accordo dal momento in cui le condizioni che verranno proposte dovranno necessariamente essere sottoposte al vaglio delle disposizioni di legge in materia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 525 volte, 1 oggi)