SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì prossimo l’assessore Settimio Capriotti, la Polizia Municipale e l’Ufficio del Traffico presenteranno il progetto per l’istituzione della corsia presenziale per i bus nella zona fra la rotonda di via Togliatti e i Licei.
La proposta, concepita dal consulente del Comune per la mobilità professor Francesco Canestrari, permetterebbe di rendere più rapido il trasporto pubblico in una zona centrale della città, vicino al municipio, al Palazzo di Giustizia, a due scuole superiori e alla biblioteca comunale frequentatissima, a una scuola elementare e a tante attività commerciali, nonchè residenze.
I dettagli esatti del progetto a cui è arrivato il Comune non sono ancora stati resi noti, tantomeno la data d’inizio dei lavori, ma stando a quanto venne affermato nello scorso mese di aprile, allorché si parlò per la prima volta dell’argomento, non dovrebbero diminuire i parcheggi nella zona dove passerà la corsia
Verrebbero anzi guadagnati nuovi posti auto, dato che i posteggi attualmente ai lati della strada sarebbero spostati al centro, adiacenti allo spartitraffico fra le due corsie di marcia.
La corsia preferenziale ha due obiettivi: migliorare la rapidità del mezzo pubblico, e quindi la sua appetibilità (visto che la sua lentezza è uno dei motivi per cui i cittadini non ne fanno uso quanto dovrebbero), diminuire le emissioni dei gas di scarico, che si intensificano quando i bus stanno fermi a un incrocio.
L’attività dell’Ufficio del Traffico, inoltre, prosegue sul versante dello studio dell’incidentalità nelle strade comunali. Sempre giovedì prossimo sarà presentato il nuovo rapporto e una prospettiva sulle soluzioni da adottare per rendere più sicuri incroci, arterie grandi e strade più piccole, fra centro e periferia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.069 volte, 1 oggi)