TERAMO – E’ stata presentata a Teramo sabato 8 novembre la lista provinciale dei candidati Verdi alle elezioni regionali abruzzesi.

Mario Marano Viola (capolista), Emidio Braca, Gianfranco Manetta, Barbara Sarti, compongono la lista che insieme a quella della Sinistra Democratica si presenterà alle elezioni sostenendo la lista del Pd-Italia dei Valori con candidato presidente Carlo Costantini.

«I Verdi abruzzesi della prima generazione 1990-2000, presenti nelle giunte regionali – si legge in una nota – hanno dato all’Abruzzo due nuovi Parchi Nazionali (Maiella, Gran Sasso e Monti della Laga), un Parco Regionale (Velino-Sirente) e oltre 30 Riserve Naturali, facendo di questa regione il cuore verde d’Europa con il 30% di territorio protetto.

«Mentre i Verdi hanno dato molto all’Abruzzo con i Parchi, proiettandolo sulla scena europea come modello da imitare, gli ultimi governi regionali, quello di Pace (2000-2005) e quello di Del Turco (2006-2008), hanno gettato in un precipizio l’economia, bloccato il rinnovamento culturale, mortificato le aspettative dei giovani, frenato la spinta innovativa dei Parchi» si legge nella nota.

L’Abruzzo del quinquennio 2009-2013 ha bisogno di un governo autorevole, capace di risanare e valorizzare il territorio, i servizi, la scuola, il mondo produttivo e investire nel futuro attraverso la ricerca scientifica applicata ai settori strategici dell’economia regionale.

Il 30 novembre e il 1° dicembre 2008 – conclude la nota – è possibile far uscire dalle urne un governo moderno, democratico, ecologista, in grado di vincere le sfide del XXI secolo, tra cui tutela delle acque, agricoltura biologica, sicurezza alimentare, bioedilizia, energia rinnovabile, turismo sostenibile, rifiuti differenziati da riciclare, tutela del clima».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 768 volte, 1 oggi)