SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Momento no per l’Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto che cede anche alla Spider Fabriano, corsara al PalaSpeca per 74-68.

ADRIATICA BITUMI BASKET CLUB SAN BENEDETTO – FABRIANO 68-74
ADRIATICA BITUMI BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Falà 17, Mattioli 2, Martinez 8,
Valori 23, Christ 5, Grossi 10, Camerano 3, Cameli, Bruni, Simonetti.
All. Poggi
FABRIANO: Santini 12, Moscatelli 9, Venturi 18, Paulig 19, Gatti 4,
Prioretti 2, Mallon 10, Bugionovo, Carnevali, Pallotta.
All. Cerini
Arbitri: Auriemma (Monteporzio) e Bartolacci (Recanati)
Parziali: 12-22, 32-37, 49-51
Contro una formazione dai grandi mezzi fisici i rivieraschi hanno patito l’assenza del secondo lungo (Ciccorelli dovrebbe rientrare tra un paio di mesi) oltre alla scarsa fortuna al tiro. «Non posso rimproverare nulla alla squadra, che ha dato tutto – commenta coach Nello Poggi – Purtroppo stiamo attraversando una fase difficile dalla quale speriamo di uscire presto».

I lunghi fabrianesi mettono subito in difficoltà la difesa di casa, che si aggrappa alla forza di Falà per restare a galla (16-22). Martinez e Grossi provano l’arma della velocità e l’Adriatica dimostra di poter rientrare in partita. Christ si batte come un leone sotto il tabellone, mentre Valori (23 punti, miglior realizzatore del match) colpisce da tre. Chiusa metà gara a meno 5 (32-37) i sambenedettesi rosicchiano ancora lo svantaggio, e ci vogliono due triple
consecutive di Santini per permettere agli ospiti di arrivare all’ultimo quarto ancora avanti ma di un solo canestro, 51-49.

All’inizio dell’ultimo quarto i padroni di casa pagano però lo sforzo e Fabriano piazza un break di 11-2 che sembra chiudere il match (62-51). Valori suona la carica con
due “bombe” e due entrate che risollevano l’Adriatica fino a meno 4 (61-65). Ma
non basta a esorcizzare il momento no dei sambenedettesi. Contropiede di Falà, la palla danza a lungo sul ferro, esce e arriva subito dall’altra parte per la tripla di Moscatelli che taglia le gambe ai ragazzi di coach Poggi. L’ennesima tripla di Valori giunge troppo tardi per poter mettere in pericolo la vittoria dei fabrianesi (74-68). Ora l’Adriatica Bitumi è attesa
da una doppia trasferta. Si inizia sabato 15 novembre (ore 21.15), sul campo
di Jesi. Il 22 si replica a Marzocca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)