MONTEPRANDONE – Strani giochi del destino. L’affascinante derby marchigiano tra il Grottammare e il Centobuchi non potrà essere raccontato da nessuno dei due tecnici perché squalificati dal Giudice Sportivo. Un vero peccato.
Proprio per tale motivo il trainer Izzotti vuole riscattare la sconfitta casalinga di sette giorni fa con il Fano. Una gara condotta in maniera egregia dai biancocelesti per tutto il primo tempo, unico rammarico l’aver mancato il vantaggio in più di una circostanza. Se fosse accaduto, il Centobuchi ora non si mangerebbe le mani.
Domenica mister Izzotti incrocerà il suo passato: il Grottammare. Ricordi ed emozioni restano, ma le priorità vengono prima di tutto. Per cui il Centobuchi scenderà in campo per cercare il massimo profitto e riprendere il cammino interrotto dal cinico Fano.
Nello scacchiere biancoceleste mancherà lo squalificato Coccia. Al suo posto il tecnico Izzotti potrebbe schierare Alessandrini o Pesce. Il dubbio verrà sciolto soltanto nell’ultima seduta di allenamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)