GROTTAMMARE – Il 4 novembre viene celebrata la Festa delle Forze Armate, per ricordare il sacrificio dei giovani soldati caduti per difendere la nostra Patria, durante la prima guerra mondiale, ricorrenza che rappresenta, per tutti gli italiani, l’occasione di celebrare l’unità nazionale.

Anche a Grottammare si celebra il IV novembre, ma per permettere al maggior numero di persone di partecipare, le celebrazioni sono state rinviate al giorno di domenica 9 novembre.

«Commemorare con rispetto e gratitudine coloro che lottarono per creare un’Italia unita, libera e democratica e per fare memoria delle vicende di ieri per trarne utili insegnamenti, – dichiara l’assessore alle politiche della pace, Ada Tassella – sono gli obiettivi con i quali anche quest’anno, che coincide con il 90° anniversario della fine della prima guerra mondiale , l’amministrazione comunale intende ricordare il IV novembre e il grande sacrificio umano che ogni guerra comporta. Cogliamo quindi anche l’occasione di questo appuntamento per ribadire i principi contenuti nell’articolo 11 della nostra Costituzione».

Il programma: alle 9 raduno delle Associazioni, Autorità civili e militari, cittadini, Banda musicale, presso la pineta Ricciotti; alle 9,15 partirà il corteo verso la chiesa San Pio V; alle 9,30 si terrà la Santa Messa; alle 10,45 una riflessioni sulla pace e alle 11 un intervento e saluti delle autorità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 989 volte, 1 oggi)