Centobuchi-Fano 0-3
CENTOBUCHI: Freddi, Trasatti, Coccia, Croceri, Corradetti (86′ Erbuto), Marranconi, Cesani (72′ Francia), Simoni, Cardinali, Smerilli, Del Grande (65’Argira).
A disposizione: Albanesi, Alessandrini, Calvaresi, Frinconi. Allenatore: Izzotti
FANO: Ferrari, Misin, Amaranti, Marchetti, Santini, Scoponi (80′ Luchetti), Barbieri, Ionni, Bartolini (91′ Omiccioli), Ragosta (61′ Chiarabini), Pentucci.
A disposizione: Scudella, Magi, Rinaldi, Simoncelli. Allenatore: Gaudenzi
Arbitro: Mariani di Aprilia (Latina).
Marcatori: 70′ Barbieri (F), 81′ Pentucci (F), 88′ Luchetti (F).
Espulsi: 52′ Izzotti (C) per proteste
Ammoniti: Ferrari (F), Bartolini (F), Amaranti (F), Coccia (C), Barbieri (F).
Angoli: 5-6.
Recuperi:1’pt, 4st’
Spettatori: 400 circa di cui 70 provenienti da Fano.
MONTEPRANDONE – Torna a perdere il Centobuchi dopo quattro risultati utili consecutivi e lo fa con un punteggio troppo pesante per ciò che si è visto in campo al cospetto del Fano, tornato secondo in classifica.
Dopo un ottimo primo tempo ben giocato da ambo le squadre, in cui ai punti avrebbe meritato di più il Centobuchi; nella ripresa dopo l’espulsione del tecnico Izzotti, arriva il vantaggio ospite a stendere i padroni di casa, i quali provano a reagire ma incassano per altre due volte lo spietato contropiede granata.
Subito in avanti il Centobuchi al 3′ su cross dalla destra di Cesani, Cardinali in avvitamento di testa, palla sul fondo. Al 9′ per un soffio Scoponi non arrivava alla deviazione vincente sul secondo palo, ma veniva anticipato e chiuso in corner. Al 10′ conclusione di collo piede di Smerilli sul fondo. Al 14′ rovesciata fuori d’un soffio di Bartolini. Al 20′ tiro da fuori di Scoponi deviato, ma bloccato a terra da Freddi.
Al 25′ Cesani dalla destra crossava per Corradetti che a sua volta faceva la sponda di testa scavalcando la difesa ospite compreso l’estremo Ferrari ma Del Grande da pochi passi non riusciva a trovare la deviazione vincente. Al 29′ e al 39′ saliva in cattedra Smerilli, prima penetrando nell’area da sinistra ma venendo chiuso in angolo al momento della conclusione e poi intercettando un pallone nell’area ospite e tentando la battuta a colpo sicuro rimpallata però dalla schiena di Santini che gli si opponeva,
Al 41′ un colpo di testa di Ragosta, fuori di pochissimo, era l’ultimo sussulto della prima frazione.. Nella ripresa al 47′ arrivava un tiro di Coccia deviato in corner sfiorando la traversa. Al 52′ arrivava l’espulsione di Izzotti per presunte proteste in seguito ad un fallo non fischiato ad un suo giocatore. Al 60′ Freddi usciva a vuoto di pugno e la parabola arrivava a Pentucci che clamorosamente non inquadrava la porta rimasta sguarnita. Al 70′ su una ribattuta della difesa locale, riprendeva la sfera Barbieri che da fuori area, concludeva preciso e imparabilmente centrando l’angoletto basso alla destra di Freddi.
Reazione dei padroni di casa al 73′ con una punizione di Croceri che impegnava severamente Ferrari, costretto alla deviazione in angolo. E proprio sugli sviluppi dell’angolo il portiere granata si ripeteva su un colpo di testa in mischia di Cardinali.
Al 76′ lancio lungo per Cardinali che non agganciava in area venendo anticipato dall’uscita di Ferrari. All’81’ Barbieri andava via sulla destra e metteva in mezzo per la testa vincente di Pentucci. Per chiudere all’88’ in contropiede, arrivava la terza marcatura Fanese con Luchetti che batteva Freddi in uscita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)