Da due giorni la Sardegna ha spento i suoi ripetitori analogici ed è quindi la prima regione del pianeta a passare alla DTT (Digital Terrestrial Television), con standard DVB (Digital Video Broadcasting).

Per il passaggio al digitale terrestre le Marche dovranno invece attendere il primo semestre del 2011.

Una conversione tecnologica stabilita da normative europee che in Italia è finita con la “Legge Gasparri” al centro del conflitto d’interessi dell’allora e dell’attuale Presidente del Consiglio e che ha toccato le frequentazioni pericolose del fratello Paolo Berlusconi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 662 volte, 1 oggi)