SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Nelle prime ore del pomeriggio, verso le 13,20, in via Scarlatti una Bmw 350 con alla guida un quarantenne S.P. che viaggiava con una bambina, probabilmente la figlia, a causa di un improvviso malore, perdeva il controllo dell’automezzo che iniziava a zigzagare nei pressi del sottopassaggio che si trova vicino allo svincolo per la superstrada Ascoli-Mare.

Il veicolo nella sua corsa senza senso infrangeva e sradicava numerosi cartelli stradali e paletti di demarcazione. Poi, dopo aver rotto la rete di recinzione entrava in una parte di terreno che fiancheggia la strada.

Sul posto accorrevano subito un’ambualnza del Pronto Soccorso, una pattuglia della Polstrada, un mezzo dei Vigili del Fuoco ed una unità dei Vigili Urbani a supporto.Gli stessi provvedevano a bloccare il transito dei pedoni aspettando che si sbloccasse la zona dell’incidente.
I due occupanti venivano immediatamente trasportati all’ospedale in evidente stato di shock. Fortunatamente le prime risultanze mediche avrebbero escluso la prognosi riservata anche se le condizioni dei due infortunati apparivano assai serie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 869 volte, 1 oggi)