CUPRA MARITTIMA – Disponibile da ora in libreria “Tai Chi Chien, l’arte della spada Tai-Chi“, la quarta opera di Giuseppe Giosuè, maestro di comprovata esperienza e conoscenza nel campo delle arti marziali in ambito locale e nazionale. Il volume, edito dalla Arduino Sacco, è l’unico in lingua italiana che affronta il tema della Forma tradizionale di combattimento con la spada nell’arte del Tai Chi Chuan.

Si tratta di un’arte marziale di origine cinese fondata sulla filosofia taoista che aiuta a comprendere le attitudini fisiche, mentali e spirituali dell’individuo in funzione della padronanza del Sé e del risveglio Spirituale.

Per le antiche tradizioni la guerra era un’arte divina che era anche conoscenza, coi secoli purtroppo si è perduto l’aspetto sacrale dell’Arte. Il Tai Chi Chuan rientra in questa ottica e infatti affonda le sue radici nella polarità dello Yin e dello Yang, principi opposti che però costituiscono l’unità del Tutto.

I movimenti del Tai Chi Chuan seguono infatti questa polarità, basandosi sull’alternarsi ciclico di espansione e ritrazione, rilassamento e contrazione, forza affermativa e arrendevolezza, solidità e leggerezza. Un’arte marziale basata sui principi dell’universo, sulla loro compenetrante verità e totalità cosmica. Conoscenze, queste, che invitano alla lettura delle pagine dell’opera di Giuseppe Giosuè.

Inoltre, questa disciplina, oggi molto in voga, è insegnata dallo stesso maestro e dal suo team di istruttori in diverse città delle Marche, a partire dalla sede centrale, ovvero dal Centro Fitness Perfect di Grottammare.

Giosuè, delegato regionale Fiwuk-Coni, collaboratore di riviste specializzate e fondatore dell’importante “Scuola Kung Fu club”, ha pubblicato anche “Shaolin Darn Dao”, “Viaggio nel Kung Fu” e “Hung-Gar – il Kung Fu della Triade”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito http://www.giosuekungfu.com/ oppure www.skfg.com.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.434 volte, 1 oggi)