SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un luogo interconfessionale dove tutte le religioni possono confluire per l’ultimo saluto alla persona cara. Sabato 1° novembre alle 11,30 sarà inaugurata la nuova “Sala del commiato” costruita all’interno del cimitero comunale.

Il locale è situato nel corpo edilizio già utilizzato come area crematoria. Lo spazio ha una superficie di 70 metri quadrati e presenta pannellature in legno sulle pareti e pavimentazione in listoni dello stesso materiale. Tra gli arredi sobri ed essenziali è stato installato un piccolo pulpito in legno per la lettura di poesie o brani letterari, l’illuminazione è a luci diffuse poste sulle pareti e sul soffitto. La parete di fondo semicircolare ospita una fontana con una vasca di raccolta dell’acqua, decorata con mosaici e arricchita da piante acquatiche.

I lavori sono costati 50 mila euro interamente a carico del Comune, e sono stati realizzati su progetto e direzione del geometra Lanfranco Cameli, responsabile dei servizi Aree verdi, Cimitero e Parchi urbani.

Per completare la riqualificazione della zona, sono stati terminati i lavori per la realizzazione di un mausoleo e di una cappella, nell’area antistante la palazzina uffici del cimitero, per una spesa di circa 180 mila euro, già finanziata con la vendita degli spazi.
L’opera realizzata da artigiani locali, in cemento armato e blocchi di travertino pieno bicolore noce e paglierino, consente di alloggiare 30 nicchie per urne cinerarie singole nel corpo mausoleo e 72 nicchie per urne cinerarie doppie nel corpo cappella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 806 volte, 1 oggi)